Cosa significa Naturopatia

Naturopatia ovvero vivere sano, naturalmente!

Naturopatia è un termine che oggi chiunque ha sentito o letto almeno una volta nella vita.

La bellezza semplice della Natura

Ma cosa vuol dire essere un Naturopata?

A cosa può servirmi?

Quando dovrei rivolgermi ad un professionista?

Sono tutte domande che arrivano puntuali quando si parla di salute o meglio, di stile di vita.

Cosa fa il Naturopata?

Il Naturopata, secondo la mia visione, incoraggia uno stile di vita sano ed equilibrato raccomandando le giuste abitudini alimentari per ottenere salute e vitalità ottimali. Promuove i processi di riequilibrio del sistema “mente-corpo” e stimola le capacità di autoguarigione. In più ricopre un ruolo di educatore nel campo della prevenzione.

Come Naturopata amo dedicarmi prima di tutto al mantenimento dell’equilibrio psico-fisico della mia persona, equilibrio che, come abbiamo visto, è alla base della salute.

Credo fermamente che un operatore della salute in piena forma possa essere utile attraverso l’esempio invece che attraverso raccomandazioni e consigli. E questo possiamo farlo tutti!

È in grado di curare le malattie?

Già nel 2010 l’Organizzazione Mondiale per la Sanità decretava che un Naturopata deve

Ricercare, individuare e trattare la causa fondamentale della malattia Per ogni problema, c’è una causa. I naturopati sono più interessati nel cercare, identificare e trattare le cause che nel trattare i sintomi della malattia. Essi sostengono che se il sintomo di una malattia è temporaneamente eliminato o soppresso ma la causa di fondo è trascurata, allora il problema tornerà semplicemente, o potrebbe addirittura peggiorare nel tempo. La causa della malattia deve essere identificata ed eliminata se si vuole che la vera guarigione si verifichi. Questo richiede spesso un esame approfondito dello stile di vita del paziente, della dieta e della sua forza vitale.

Leggi tutto il testo nel documento Riferimenti per la Formazione in Naturopatia.

L’attenzione del Naturopata si rivolge, quindi, al “ripristino della salute” e non alla “cura della malattia”.

Si concentra sull’individuazione degli aspetti distruttivi e insani negli stili di vita che portano invariabilmente a squilibri che successivamente conducono prima al malessere e poi, se ignorati, alla vera e propria malattia.

Ancora prima che i sintomi si manifestino questi aspetti distruttivi, o non funzionali, dello stile di vita possono essere identificati e corretti.

Quali sono gli strumenti utilizzati?

Naturopatia deriva da Natura?
Naturopatia è apprezzare le risorse che la Natura ci fornisce da sempre

Nella pratica “Naturopatica” si ricorre ad una vasta gamma di metodi e procedure e la scelta avviene in piena sinergia tra le due parti e sicuramente non esistono due trattamenti identici.

Solo la ricerca dell’equilibrio porta a risoluzioni a volte inaspettate ma sicuramente definitive e, soprattutto, non invasive.

La salute e il benessere passano anche dalla risoluzione di problemi legati alla gestione dello stress, inteso come risposta psicofisica a compiti di varia natura percepiti come eccessivi.

La salute è lo stato naturale

Abbiamo dimenticato che essere in salute è lo stato naturale di ogni essere, compreso l’essere umano. Essere in salute è più semplice che essere malati, essere felici è più facile che essere angosciati, abbiamo dimenticato che il cibo è un piacere e che la vita vissuta in semplicità porta serenità e gioia.

Semplice non vuol dire rinunciare. Al contrario vuol dire ritrovare la felicità nelle piccole cose per poter accedere anche a obiettivi più vasti.

Cos’è, dunque, la Naturopatia?

È una disciplina che indica e promuove le linee guida per preservare il naturale benessere presente in ogni essere vivente.

Primo: Non nuocere

In qualità di Naturopata, con i miei articoli, propongo rimedi naturali alla portata di tutti, “ri-scoperte” di antiche tradizioni ormai dimenticate ma che possono portare ad immensi benefici e spesso a costo zero perché ottenibili con quello che normalmente si trova in casa o in giardino. Seguendo le indicazioni in genere sono prive di grandi controindicazioni. In caso di patologie è giusto chiedere sempre consiglio al proprio medico o Naturopata di fiducia.

Concludendo queste mie riflessioni ricordo che tra le altre cose…

La Naturopatia ci invita …

  • A curare la propria salute quando si è in salute.
  • A mangiare sano in base alle esigenze del proprio corpo ascoltando i propri istinti e i propri desideri evitando di seguire le mode del momento.
  • Ad ascoltare le esigenze del proprio corpo fornito di una intelligenza naturale e consapevole di tutto ciò che è salute e gioia.

E ci esorta a….

  • Imparare ad amare e rispettare se stessi per poter amare e rispettare sinceramente anche gli altri.
  • Vivere condividendo i propri talenti e coltivare una sana ambizione ma senza competizione.
  • Osservare le proprie emozioni senza rifiutarle accettando anche quelle negative con l’intento di comprendere, anche attraverso i sintomi fisici, come gestirle affichè rimangano nell’ambito della loro funzione.
  • Considerare ogni essere nel suo insieme comprendendo che tutto è perfetto così com’è cercando allo stesso tempo di migliorare, conoscere, informarsi per poter vivere una vita felice ed in completo equilibrio con se stessi e con il resto del mondo.