Emorroidi – Un aiuto dalla Natura

Soffri di emorroidi?

Hai già provato di tutto ma il dolore ritorna e alla fine hai speso solo tanti soldi?

Ti piacerebbe un rimedio economico, veloce ed efficace?

Oggi ti insegno un metodo veloce, pratico ed economico per alleviare il fastidioso dolore causato dalle emorroidi o anche dalle ragadi o anche se soffri sporadicamente di problemi durante o dopo l’evacuazione. Naturalmente è d’obbligo il consulto con il proprio medico di fiducia ma se si tratta di lenire il dolore allora si può ricorrere senza dubbio a questo semplice rimedio preparato al momento per sostituire l’analgesico o il farmaco antidolorifico.

Questo metodo unisce l’azione lenitiva dell’aloe al suo potere curativo per cui oltre al dolore potresti addirittura ridurre o eliminare emorroidi e ragadi.

Di cosa si tratta?

Prepariamo insieme una supposta di aloe

Aloe vera
La pianta di aloe non ha bisogno di grandi spazi

L’unico ingrediente di cui hai bisogno è una pianta di aloe vera.

Ti consiglio di coltivarne almeno una, non ci vuole un grande spazio e puoi tenerla anche in casa con benefici anche per l’ambiente in quanto l’aloe è una pianta utile anche per purificare l’aria di casa.

Come si raccoglie una foglia di Aloe?

Raccogliere una foglia di aloe è semplice: si cerca la foglia più bassa e più esterna e si sfoglia appunto, senza strapparla per non causare traumi alla pianta. A volte c’è bisogno di effettuare un piccolo taglio alla base per poter poi sfogliare la foglia.

Una volta raccolta la foglia si lava per bene e si procede alla creazione della supposta.

Sezioniamo la foglia, ricaviamo quindi un pezzo largo poco più di un centimetro, eliminiamo le spine e la buccia e cerchiamo di dare una forma adeguata proprio come una supposta. Se il risultato è troppo molle ripeti l’azione creando una supposta un po’’ più grande, vai a tentativi finchè diventerai bravissimo e velocissimo.

Come la conservo?

Supposta di Aloe contro le emorroidi

Se ne abbiamo la possibilità questa operazione la facciamo ogni volta che evacuiamo, direttamente dopo che ci siamo lavati. È un’operazione davvero semplice. Ci prendiamo un po’ di tempo e dopo aver creato la supposta la inseriamo e la lasciamo lì fino alla prossima evacuazione. Non darà alcun fastidio, non uscirà, non sporcherà ma farà il suo lavoro sul posto addolcendo e curando la parte interessata dalle emorroidi o dalle ragadi o eventualmente anche da un’evacuazione più difficile del solito. Il sollievo è pressoché immediato e dopo poche applicazioni ti accorgerai del benessere che questo semplice ed economico rimedio naturale apporta.

Se non fosse semplice prepararla al momento si può preparare in anticipo, conservarla singolarmente con della carta trasparente e congelarla. Prima di andare in bagno si prende una supposta dal congelatore ed è già tutto pronto!

Guarda il video!



Per vedere il contenuto accettare i cookie di Advertising, grazie.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *